Bolzano, 22 ottobre 2022 – Le dichiarazioni del difensore crociato Cristian Ansaldi, rilasciate al termine della partita Sudtirol-Parma, valida per la decima giornata di Serie BKT 2022-23.

“Esistono due modi di perdere, in modo meritato e in modo immeritato. Penso che oggi la squadra ha giocato bene, ha proposto il gioco per cercare di vincere la partita. Loro hanno calciato una volta e hanno fatto gol, quella è l’unica cosa. Loro hanno fatto bene, noi sapevamo che era il loro modo di giocare. Questo è il calcio. Noi avremmo meritato di fare minimo un gol. 

Il loro lavoro lo hanno fatto bene, difendere e cercare il gol. Hanno calciato da 30 metri, non è stata una giocata lavorata. Noi abbiamo fatto gioco, cross: quando non è giornata, non è giornata. In Serie B c’è meno qualità, ma più corsa e fisico. Quello sul quale dobbiamo lavorare anche noi.

Ci è mancato qualcosa, se non abbiamo fatto gol… Noi dobbiamo pensare a continuare a lavorare e credere in quello che facciamo, perché prima o poi arriva.

Sono felice che il mister mi sta dando l’opportunità di crescere piano piano. So che non è facile giocare 90 minuti a 36 anni, ma lui mi sta aiutando a crescere”.