Parma, 29 ottobre 2022 – Le dichiarazioni del difensore crociato Enrico Delprato, rilasciate al termine della partita Parma-Como, valida per l’undicesima giornata di Serie BKT 2022-23.

“Ho la fortuna di avere un discreto salto, una discreta elevazione. Avevamo provato in settimana questo schema con Estévez che mi ha messo una grandissima palla. Ho saltato ed è andata bene. Il gol? Grazie alla squadra, ognuno mette in campo le proprie prestazioni e dà una mano al gruppo. Quest’anno giocando a 4 in difesa, ho la possibilità di spingere di più in attacco.

Più gol nei primi tempi? Era importante partire bene davanti ai nostri tifosi, ne avevamo parlato anche con il mister. Lo stiamo dimostrando. Abbiamo avuto diverse assenze, ma anche con Frosinone e Reggina, chiunque va in campo dà ottime risposte dal punto di vista dell’atteggiamento, dell’intensità, è la forza del gruppo.

Sapevamo delle nostre assenze pesanti, ma quando arriva la partita si resetta tutto e noi abbiamo la fortuna di avere un gruppo numeroso e di ragazzi forti. Questo ci ha permesso di scendere in campo, fare la partita e portare a casa la vittoria. Era quello che contava. Undici titolari più quelli che entrano, danno forza. Voglio sottolineare anche la mano che ci ha dato il pubblico, perché da dentro il campo, negli ultimi 5/10 minuti, ho sentito tutta la Curva e la tribuna tifare e dare una mano alla squadra, ho visto la reazione dei miei compagni nel dire ‘dai, non molliamo, cerchiamo di portare a casa la vittoria’. E sicuramente ci hanno dato una grossa mano anche loro

Chiunque è qua, sa che deve dare una mano in più. Ringrazio il mister che mi dà fiducia, ma noi tutti siamo a disposizione e chi viene chiamato deve dare una mano e dare sempre il massimo. Oggi hanno provato a metterci pressione con palle lunghe, ma, a parte alcune occasioni, non abbiamo sofferto così tanto in termini di tiri. E’ vero, abbiamo concesso qualche cross, ma abbiamo sempre difeso bene“.