Parma, 16 novembre 2022 – Sarà la Juventus il prossimo avversario delle Crociate, nella sfida in programma al Tardini sabato 19 novembre alle 14.30. Vediamo le statistiche pre-gara con il nostro Match Pack.

Il Parma è la terza avversaria dell’Emilia-Romagna che la Juventus affronta in Serie A, dopo San Zaccaria e Sassuolo. Le bianconere hanno vinto 11 dei 13 precedenti – fanno eccezione la sconfitta con le neroverdi del marzo 2019 e il pareggio (sempre con le neroverdi) nell’incrocio più recente del 24 settembre. Nell’ultimo turno di campionato è maturato il primo pareggio del Parma in Serie A (0-0 vs Sampdoria). L’ultima formazione ad aver impattato due match di fila nella stagione del debutto assoluto nella competizione è stata la San Marino Academy nel novembre 2020.

La Juventus ha chiuso in parità cinque delle ultime 12 partite disputate in tutte le competizioni (6V, 1P) – inclusa la più recente contro la Roma (1-1 in Supercoppa); tanti pareggi quanti ne aveva collezionati nelle precedenti 31 gare giocate (24V, 2P). Considerando tutte le competizioni, la Juventus non ha vinto nessuna delle ultime due partite giocate lontano da casa (pareggio con la Roma in Supercoppa e sconfitta con il Milan in Serie A) e nella sua storia non ha mai registrato tre match di fila senza successi.

Solo contro la Pink Bari (tre) Arianna Acuti ha realizzato più gol che alla Juventus (due) in Serie A. La giocatrice del Parma è andata a segno due volte con la maglia dell’Empoli – nel gennaio e nell’agosto 2020. Michela Cambiaghi ha segnato un gol nell’ultimo incrocio con la Juventus in Serie A – lo scorso 7 maggio con la maglia del Sassuolo. L’attaccante gialloblù, una firma nel torneo in corso, è prima nel Parma per tiri effettuati nelle prime otto giornate (16).

Barbara Bonansea, che nell’ultimo turno di campionato contro la Fiorentina ha superato quota 50 gol in Serie A con la maglia della Juventus (51, solo Cristiana Girelli a 65 la precede) è andata a bersaglio nelle ultime due presenze di fila in campionato e non fa meglio da maggio 2021 (quattro).