Parma, 29 novembre 2022 – Ha fatto tappa allo stadio Ennio Tardini “Una vita da Social”, l’itinerante campagna promosso della Polizia di Stato rivolta agli studenti delle scuole medie e superiori sui rischi della “rete”, con una attenzione particolare per il bullismo e il Cyberbullismo.

Nel piazzale della tribuna Petitot è stato parcheggiato il truck, simbolo e luogo dove a circa 200 ragazzi, in età compresa fra i 12 e i 16 anni, sono stati esposti i pericoli di queste attività. Oltre alla partecipazione del nostro calciatore della Prima Squadra Maschile, Gabriel Charpentier, e al nostro Direttore Operativo, Stefano Perrone, erano presenti il Prefetto di Parma, Antonio Lucio Garufi, il Questore di Parma, Massimo Macera, la dirigente della Polizia delle Telecomunicazioni, Alessandra Belardini, l’Assessore alla Legalità del Comune di Parma, Francesco De Vanna, e la campionessa di nuoto paralimpico delle Fiamme Oro, Giulia Ghiretti.

Il Parma Calcio, in collaborazione con lo staff dell’Academy Parma Calcio, ha messo a disposizione un percorso ludico/ricreativo per la visita la Museo del Parma “Ernesto Ceresini”, per conoscere più profondamente la storia del nostro Club.