Firenze, 13 dicembre 2022 – Staffetta Crociata a Coverciano: sono tornati a casa Nicola Bellofiore e Dario Pio D’Amico, impiegati dal Selezionatore Azzurro Carmine Nunziata nella squadra “A” del Torneo di Natale dell’Italia Under 15, nella quale hanno giocato anche nelle sfide di sabato 10 e domenica 11 dicembre 2022, confermando le buone sensazioni della gara inaugurale di venerdì 9 (clicca qui per rivedere la clip e l’intervista); entrambi sono stati schierati come mediani in un centrocampo a 2, Nicola Bellofiore ha giocato più da regista classico, abbassandosi molto in fase di impostazione evidenziando pulizia nelle trasmissioni e buoni tempi di gioco; Dario Pio D’Amico con dinamicità ha appoggiato di più l’azione offensiva, mostrando ottime doti tecniche e di palleggio con qualche iniziativa personale e belle incursioni palla al piede.

Da domenica sera, invece, al Centro Tecnico Federale è arrivato Elia Plicco, convocato dal tecnico federale Daniele Zoratto per la doppia amichevole dell’Italia Under 16 con i pari età dell’Austria. il centrocampista gialloblù oggi, in occasione di Gara 1, non è stato utilizzato dall’ex motorino del Parma di Nevio Scala degli Anni 90, che lo utilizzerà nella Gara 2 in programma giovedì mattina 15 dicembre sempre sul campo 2 di Coverciano, dove oggi, in Gara 1, gli Azzurri, in rimonta si sono imposti 2-1, dopo esser andati sotto al 25′: palla giocata in profondità, la difesa tarda a scappare e Christian Garofalo (Napoli) è costretto al fallo, e su calcio di punizione va in gol, dal limite, con il mancino, Fidjeu Tazemeta con una conclusione a giro che trafigge, a fil di palo alla destra, l’estremo difensore azzurro Tommaso Vannucchi (Fiorentina).

L’Italia costruisce 4-3-1-2 e difende 4-1-3-2 portando le mezzali all’altezza del trequartista, pronte ad uscire sul terzino quando riceve palla. I due attaccanti indirizzano soprattutto verso l’esterno. Gli azzurri, che all’inizio han sofferto un po’ la fisicità e il ritmo degli avversari che han creato pericoli specie nell’attacco della profondità, nella ripresa provano a progredire attraverso il palleggiom cercando di trovare l’uomo libero alle spalle della pressione e poi andare forte in verticale attaccando la profondità: cosa riuscita, appunto, nel secondo tempo, quando c’è stato un comando, quasi totale, della gara.

I gol della rimonta arrivano entrambi su calcio di rigore: il primo concesso per un contrasto avvenuto dopo un duello in area, il secondo dopo un proficuo attacco della profondità con l’attaccante che spostando la palla per superare il portiere lo costringe al fallo: dal dischetto trasformano al 42′ st Alessandro Ciardi (Inter)  e al 46′ st Andrea Orlandi (Empoli) per il definitivo 2-1.

In attesa di poter scendere in campo con l’Italia Under 16, 1ueste le emozioni per la prima volta a Coverciano di Elia Plicco, fidentino, che già aveva preso parte allo stage dell’Italia Under 16 del 22 e 23 novembre 2022 al Centro Sportivo di Casteldebole (BO):