Parma, 22 dicembre 2022 – Il Parma Calcio in campo per una partita di campionato a dicembre, nel leggendario stadio Pier Luigi Penzo sull’isola di Sant’Elena a Venezia.

La Storia Crociata rimanda il ricordo a domenica 12 dicembre 1999, in Serie A, alla vittoria firmata da un gol di Fabio Cannavaro e da una rete di Hernan Crespo.

La nostra squadra era reduce dalla trasferta in Coppa Uefa di tre giorni prima in Austria, dove, pareggiando 3-3 con lo Sturm Graz, si qualificò per gli ottavi di finale della manifestazione continentale.

Nonostante la stanchezza per questo impegno ravvicinato, i ragazzi guidati da mister Alberto Malesani riuscirono a imporsi abbastanza agevolmente.

Grazie al vantaggio in apertura, che indirizzò subito la gara.

Cannavaro, all’11′, lo siglò sugli sviluppi di un calcio d’angolo dalla sinistra.

Il nostro difensore, posizionato a pochi metri dalla porta avversaria, si avventò con una zampata di destro, sul pallone appena toccato da Crespo (0-1).

Due espulsioni per parte non cambiarono il corso dell’incontro.

A Michael Konsel, il portiere austriaco dei padroni di casa, fu inflitto al 23′ un cartellino rosso diretto dall’arbitro Pasquale Rodomonti di Teramo, per aver toccato il pallone con le mani fuori dall’area.

Gli schieramenti tornarono equilibrati quando una doppia ammonizione per due brutti falli costò cara al nostro centrocampista belga Johan Walem.

Hernan raddoppiò, al 78’, con uno dei suoi proverbiali e fulminanti gesti personali.

In progressione sulla sinistra. Dopo aver saltato in successione, con due rapidi dribbling, prima il difensore Simone Pavan e poi il centrocampista Francesco Pedone, il nostro hombre del gol infilò il pallone tra le gambe di Fabrizio Casazza, il quale tra i pali aveva sostituito Konsel (0-2).

Una curiosità: nel Parma giocò tutti i novanta minuti Paolo Vanoli, attuale allenatore del Venezia.

Nelle immagini: il tifo Crociato quel giorno al Penzo, Malesani, Cannavaro, Crespo e Vanoli.