Venezia, 26 dicembre 2022 – Le dichiarazioni del difensore crociato Enrico Delprato, rilasciate al termine della partita Venezia-Parma, valida per la diciannovesima giornata di Serie BKT 2022-23.

BUONISSIMA GARA, PECCATO PER GLI EPISODI…
“Abbiamo fatto più di un’ora, fino al 70′, una buonissima gara, ho rivisto un po’ negli spogliatoi. Abbiamo rischiato poco, abbiamo avuto delle opportunità per fare gol e chiuderla. Poi, preso il gol del 2-1 ci siamo abbassati un po’, è normale, il Venezia ha avuto una buona reazione e ha preso coraggio. Purtroppo gli episodi non stan girando dalla nostra parte, però dobbiamo essere più bravi negli ultimi minuti a tener botta e portare a casa la vittoria in qualsiasi modo, con più furbizia, con più cattiveria e più attenzione. Anche se gli episodi non stanno proprio girando dalla nostra parte…”.

ABBIAMO DATO IL MASSIMO, CONCEDENDO POCHISSIMO AL VENEZIA
“Penso che i loro esterni li abbiamo gestiti bene, se si contano le occasioni non abbiamo subito pericoli. E’ normale che sopra 2-0 abbiamo concesso qualcosina, ma non abbiamo corso pericoli fino al 2-1. I giocatori quando sono in campo danno sempre il massimo, non abbiamo problemi di tenuta fisica. Sul 2-0 è normale che ti abbassi e concedi qualcosa, purtroppo nelle 3-4 occasioni concesse sono stati gol e portiamo a casa il pareggio“. 

IL SEGRETO? TROVARE CONTINUITA’ DI RISULTATI
“Questa Serie B è strana, perdi con l’ultima e vinci con la prima, il campionato è questo. Le squadre che trovano continuità possono scalare posizioni. La nostra prestazione di oggi è stata una buonissima prestazione, però non siamo riusciti a dare continuità di risultati. Il segreto della B è dare continuità. Tutti i miei compagni sanno che questo è il segreto, diamo tutti il massimo. Il secondo gol del Venezia? E’ stato un tiro lisciato ed è diventato gol…”.