Parma, 11 gennaio 2023 – Ha avuto luogo questa sera presso l’Auditorium del Palazzo del Governatore alle ore 18.00 il primo tavolo di approfondimento dedicato ai temi della viabilità, della sostenibilità ambientale ed economica della proposta progettuale.

Presenti stakeholder del territorio parmense appartenenti al mondo economico quali ASCOM – Confcommercio Imprese per l’Italia e Gruppo Delle Imprese Artigiane Di Parma, l’Università degli Studi di Parma, l’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori, associazioni ambientaliste quali Legambiente e i comitati cittadini. 

E’ intervenuta in primo luogo la progettista del Parma Calcio, l’Ing. Federica Bertoni, per illustrare la proposta sviluppata e presentata dal Parma Calcio in merito alla ridefinizione della viabilità nell’area interessata dagli interventi. I rappresentanti delle associazioni cittadine Parma Città Pubblica (Roberta Roberti), Comitato Tardini Sostenibile (Anna Kauber), Manifattura Urbana (Francesco Fulvi) sono quindi intervenuti per segnalare temi quali la collocazione degli attraversamenti pedonali e dei parcheggi nell’area limitrofa allo stadio, l’ingresso di TIR e autoarticolati per la gestione delle nuove aree commerciali, la semaforizzazione dell’attuale rotonda di Piazzale Risorgimento. Tutti questi temi sono stati oggetto dell’approfondimento di Stefano Perrone, Direttore Operativo del Parma Calcio.

L’incontro è stato introdotto dal Coordinatore del Percorso Filippo Ozzola e il Comune è intervenuto attraverso l’ing. Michele Gadaleta , Responsabile Unico del Procedimento (RUP), il quale ha illustrato il rapporto esistente tra la proposta progettuale in discussione e la Conferenza dei Servizi, chiamata a pronunciarsi sugli aspetti tecnici contenuti nella proposta.

L’arch. Daniele Pezzali, Presidente dell’Ordine provinciale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori, ha quindi approfondito il tema della viabilità cittadina allargando lo sguardo oltre la zona direttamente interessata dallo stadio. Pezzali ha evidenziato la necessità di inquadrare l’intervento in un quadro più ampio di rigenerazione urbana del quartiere Cittadella. Tra gli aspetti di particolare sensibilità è stato menzionato quello della sicurezza dell’area durante i match-day.

Il Prof. Paolo Giandebiaggi, Professore Associato di Disegno presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Parma, ha dato il proprio contenuto al dibattito sottolineando la necessità di adottare quanto più possibile i principi della Riduzione, Recupero e Riciclo nella formulazione della proposta progettuale definitiva ed evidenziato l’opportunità di produrre la maggiore e più approfondita documentazione possibile per la valutazione tecnica del progetto.

Al termine del tavolo di approfondimento si è svolto l’incontro pubblico previsto dal calendario del percorso partecipativo. 

Tutte le informazioni sul percorso partecipativo e i materiali utilizzati durante gli incontri saranno disponibili sul sito stadiodiparma.it, attraverso il quale sarà anche possibile raccogliere i contributi dei cittadini, che saranno resi pubblici e consultabili. Tutti gli incontri potranno essere seguiti online sulla pagina Facebook del progetto @stadiodiparma, appositamente dedicata. Il coordinatore di progetto sarà raggiungibile al contatto email coordinamento@stadiodiparma.it per fornire chiarimenti sul percorso metodologico adottato e fornire informazioni e supporto ai cittadini interessati.

IL COMUNICATO STAMPA – CLICCA QUI