Ferrara, 14 gennaio 2023 – 14^ Giornata di andata del Campionato Primavera 2, sabato 14 gennaio 2023, sul campo in sintetico del centro sportivo “G.B Fabbri” a Copparo (Ferrara), e in diretta streaming sul canale ufficiale YouTube Parma Calcio Settore Giovanile, la Spal batte il Parma 1-0. In virtù di questo successo, i biancazzurri consolidano la terza posizione (29), portandosi ad una sola lunghezza dai ducali (30), secondi, che si allontanano dalla capolista Genoa che, avendo oggi battuto il L.R. Vicenza 2-1, si porta a +6 (36). Dietro tallona il Monza, quarto (28), corsaro a Reggio Emilia (1-3 alla Reggiana), più staccato il Venezia, quinto (23), che ha pareggiato 2-2 a casa del Como.

La partita dei Crociati viene fortemente condizionata dall’espulsione diretta di Lenny Manisa, in avvio di partita (6′), per quello che l’arbitro Sig. Stefano Milone della Sezione A.I.A. di Taurianova ritiene un fallo da “ultimo uomo”, anche se in realtà, più avanti del numero 4 gialloblù, c’era un altro difendente (Frederik Flintholm Flex) e il contatto sembrava più veniale ed obiettivamente non meritevole del cartellino rosso. Fatto sta che lo staff tecnico del Parma, al cospetto dei Campioni d’Italia della Categoria Under 18 vinta nella passata stagione, si trovano costretti a ridisegnare la propria squadra, sacrificando il fantasista Salvarore Ribaudo, per inserire il più difensivo Toluwanimi Peter Amoran, al fine di garantire un migliore equilibrio di squadra nell’emergenza. Dieci minuti dopo il fattaccio (16′), però, i padroni di casa passano in vantaggio con Alessandro Boccia che, ben servito dalla destra dopo un duello vinto, passa davanti ai difensori e segna. La squadra di Mister Cesare Beggi e del vice Lorenzo Piscina cerca di difendersi con ordine, non disdegnando qualche puntata in avanti, pur senza creare nitide azioni da rete e due volte (una nel finale del primo tempo ed una nel secondo) riesce a salvarsi su due calci di rigore (di Filippo Puletto, fuori e di Tommaso Angeletti, traversa) accordati alla squadra di casa dall’oltremodo severo fischietto calabrese (che al 42′ aveva provveduto a cacciare dalla panchina, per proteste, anche Thomas Adu Mintah Bio) ed annullato una rete ai Crociati su calcio d’angolo di Mohamed Anas Haj e girata di Emmanuel Hammond Tannor, per un classico fallo di confusione. Da sottolineare. comunque, il carattere e la voglia di sacrificarsi dei ragazzi.

Questo, al termine, il commento di Mister Cesare Beggi: