Il Parma Calcio continua a lavorare attivamente a un progetto, sempre con lo stesso obiettivo: creare uno stadio innovativo, inclusivo, sostenibile e multifunzionale.
La realizzazione del progetto è stata affidata allStudio Zoppini, dal 1961 specializzato nel design a elevata complessità tecnologica di impianti sportivi pubblici.

Le priorità del progetto sono:

  • Il benessere della comunità
  • Il benessere dei tifosi
  • la conservazione dell’ambiente

Si intende infatti apportare un significativo miglioramento alla struttura:

  • una copertura che permetta di proteggere il pubblico dalla pioggia e le intemperie e migliorare così l’esperienza dei tifosi, garantendo inoltre una riduzione dell’impatto acustico sulle aree circostanti.
  • l’illuminazione, alimentata da fonti di energia sostenibile, verrà integrata alla struttura del tetto. In questo modo verranno rimosse le torri faro e soprattutto verrà ridotto in maniera importante l’inquinamento luminoso, aumentando inoltre l’efficientamento energetico.

Un “progetto urbano” che diventerà parte integrante del quartiere, con un collegamento al centro storico, alla Galleria, al Parco della Cittadella e al Parco Giacomo Ferrari, facilmente accessibile tramite il trasporto pubblico, a piedi e in bicicletta.
Questa l’idea che farà dello stadio un luogo innovativo, inclusivo, ecosostenibile e multifunzionale, circondato da una grande piazza pubblica proprio davanti la tribuna Petitot, con tanto di galleria al coperto e nuovi servizi per la comunità. Il tutto fruibile e accessibile a tutti.