RIGENERIAMO LO STADIO TARDINI, TUTTI INSIEME

Il Parma Calcio 1913 ha avviato un progetto di riqualificazione dello stadio Tardini con degli obiettivi precisi:

  • costruire uno stadio moderno, innovativo, multifunzionale e destinato ad essere esempio d’avanguardia per i prossimi decenni
  • coinvolgere la comunità locale
  • cercare di migliorare la qualità della vita degli abitanti di Parma.

Il progetto è destinato a diventare un grande precursore di un nuovo modo di pensare, progettare e vivere il mondo del calcio; un esempio presente e futuro di sostenibilità nelle modalità di ammodernamento degli impianti sportivi.

Il processo di progettazione per rinnovare lo stadio è stato curato nei minimi dettagli, tenendo conto di tutti gli aspetti:

  • socialità
  • sostenibilità ambientale
  • gestione dell’intero impianto
  • conservazione del valore storico e culturale del Tardini.

La riqualificazione del Tardini è partita da un continuo e approfondito dialogo con la comunità e con tutti gli stakeholder, per poter integrare in modo armonico lo stadio all’interno della realtà fisica e culturale in cui si colloca e contribuire al massimo alla riduzione dell’impatto, alla lotta agli sprechi, alla diminuzione dei consumi, perché anche l’ambiente possa trarne giovamento.

Riguardo la sua ubicazione, dai vari studi che sono stati condotti si è dimostrato che la soluzione ideale sia quella di mantenere il Tardini nel luogo dov’è ubicato, in quanto garantirebbe un’ottimale accessibilità, favorirebbe l’utilizzo di mezzi pubblici e mezzi privati a zero emissioni (come ad esempio la bicicletta) e non ci sarebbe alcun tipo di aumento di consumo del suolo della città.

Il Parma Calcio sta studiando e analizzando soluzioni che possano ridurre gli eventuali impatti negativi dello stadio sulla comunità. La nuova copertura prevista contribuirà infatti a una significativa riduzione dell’inquinamento acustico, mentre l’integrazione dell’illuminazione alla struttura del tetto permetterà di diminuirne significativamente l’inquinamento luminoso, grazie all’inserimento dell’impianto luminoso all’interno della copertura e non più nelle torri faro che scompariranno nel nuovo progetto.

Il Tardini rimarrà la casa del Parma Calcio, una casa rinnovata che offrirà un nuovo spazio comprensivo e coinvolgente, inserito nella realtà del quartiere e in grado di essere utilizzato durante l’intera settimana (e non solo durante il giorno della partita) da tutti, con nuovi servizi inseriti armonicamente all’interno della comunità. Sarà un centro multifunzionale in cui sarà possibile anche organizzare eventi pubblici, e che sarà ben integrato e inserito all’interno della città.

Non a caso, il progetto si propone come esempio virtuoso di applicazione dei principi di sostenibilità sociale, ambientale e d’impresa e mira a fare del Tardini un nuovo e fondamentale elemento della vita della città e della sua squadra per il prossimo secolo.

CONSULTA IL PROGETTO PRELIMINARE CONSEGNATO AL COMUNE DI PARMA: https://www.comune.parma.it/sport/Stadio-Tardini-4.aspx